Politica aziendale

La Cooperativa Servizi Urbani di Bolzano (C.S.U) nata nel 1995 dalla volontà dei soci di offrire servizi ad Enti pubblici e Privati,soprattutto del territorio provinciale, fondando la propria imprenditorialità sui principi della professionalità, dell’efficienza, della qualità, della trasparenza e adottando comportamenti responsabili nei confronti di tutti i suoi portatori di interesse, interni ed esterni .

CSU promuove inoltre la partecipazione dei lavoratori e si impegna a garantire pari dignità a tutti i lavoratori evitando qualsiasi forma di discriminazione nel pieno rispetto dei valori cooperativi. I soci si prefiggono infine di valorizzare le caratteristiche e le attitudini dei soci lavoratori allo scopo di soddisfare le loro aspettative sia in ambito professionale che di rapporti interpersonali.

La Cooperativa Servizi Urbani pone al centro delle proprie attività la soddisfazione del cliente, dei soci e dei propri dipendenti.

L'attenzione rivolta ai clienti, inoltre, è perseguita attraverso l’adozione del sistema di Qualità UNI EN ISO 9001:2008, attraverso cui è attentamente monitorata la qualità dei servizi erogati e la soddisfazione della Commitenza.

La nostra Società si pone i seguenti obiettivi:

  • il miglioramento dell’immagine e della reputazione sul mercato attraverso la soddisfazione dei clienti;
  • l’ingresso in nuove aree di mercato;
  • la costante ricerca di collaborazioni ed alleanze con realtà del mondo cooperativo ma anche del mondo industriale, in modo da realizzare quelle opportune sinergie che permettono il mantenimento della competitività sul mercato;
  • il raggiungimento degli obiettivi di budget ed il mantenimento dell’equilibrio economico-finanziario;
  • l’individuazione di indicatori di qualità idonei a progettare nuovi servizi ed a valutare quelli esistenti il rispetto degli impegni contrattuali espliciti ed impliciti;
  • stimolare la crescita delle competenze e delle capacità delle risorse umane coinvolte attraverso programmi periodici di formazione;
  • agevolare e promuovere politiche di conciliazione tra lavoro e famiglia riferite ai propri soci, dipendenti e collaboratori cercando di favorire la creazione di un welfare aziendale.
  • contribuire allo sviluppo della propria comunità offrendo occasioni di lavoro a particolari categorie che hanno difficoltà ad inserirsi o reinserirsi nel mondo del lavoro.